Diocesi di Ales - Terralba


Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player


 

domenica 23 novembre 2014
XXXIV del TEMPO ORDINARIO

«Siederà sul trono della sua gloria e separerà gli uni dagli altri.»

 

 

 

 

 

“Nessuna famiglia resti senza lavoro!”
(Papa Francesco)

LETTERA APERTA AGLI OPERAI DELLA KELLER

Carissimi,
mercoledì scorso abbiamo voluto incontrarci con quanti di voi erano sul piazzale antistante la vostra azienda, e vi ringraziamo per averci accolto.
Abbiamo visto i vostri volti tristi, abbattuti, sfiancati non da ore di duro lavoro – come vorreste – ma da una vertenza che dura da anni e da una sentenza che dichiara il fallimento di un’azienda che può vantare maestranze di altissimo livello e impianti che sarebbero all’avanguardia se potessero lavorare come si deve.
Abbiamo visto uomini e donne quasi sconfitti, abbiamo visto in voi i volti dei vostri familiari, dei vostri figli, delle vostre mogli, dei vostri genitori. Li abbiamo visti con voi, nei vostri occhi e nel vostro cuore. Abbiamo visto la vostra dignità di uomini calpestata, la vostra attesa di un lavoro onesto cancellata da anni di disinteresse.
Avete avanzato ipotesi sul perché si è arrivati a questo punto e sul da farsi ora.
Certo, bisogna continuare a sperare. Questa parola, speranza, l’avete usata proprio voi. È una parola forte; e ci permettiamo, con il cuore in mano, di dirvi anche noi:
“Vi siamo vicini!”. E vi è vicino anche il Vescovo Giovanni – che non è potuto essere presente per impegni inderogabili – ma che segue da sempre e da vicino il vostro dramma.
Ci sentiamo impotenti anche noi con voi, e questo condividiamo: la nostra amicizia, la nostra solidarietà, la nostra richiesta di una giustizia sociale che non sia solo assistenzialismo di stato.
Abbiamo sentito dalla vostra bocca il desiderio di lavorare, senza “se” e senza “ma”, di darvi da fare per portare a casa il vostro onesto stipendio. Rubiamo a Papa Francesco – per farle nostre – le parole rivolte ai dipendenti di Meridiana, un mese fa, «auspicando vivamente che si possa trovare un’equa soluzione, che tenga conto anzitutto della dignità della persona umana e delle imprescindibili necessità di tante famiglie». «Per favore - aveva aggiunto a braccio il Papa - «faccio un appello a tutti i responsabili: nessuna famiglia resti senza lavoro».
Non vi lasciamo soli, cari fratelli e sorelle operai, dipendenti della Keller.
Certo pensiamo anche agli altri imprenditori e artigiani, che a vario titolo sono creditori e attendono da lungo tempo una boccata d’ossigeno. Ognuno ha le sue ragioni e motivazioni in questa ingarbugliata vicenda.
Vorremmo abbracciarvi uno per uno: con alcuni di voi condividiamo anche un cammino di fede che ci porta a confrontarci sulla vita quotidiana, sui problemi delle vostre famiglie, sul vostro senso di impotenza e di fallimento.
Sappiamo che il fallimento della croce di Gesù, agli occhi del mondo, è stato il modo attraverso il quale Dio ha manifestato il suo amore per noi, facendo risorgere suo Figlio.
La Risurrezione di Gesù diventa per noi il senso di ogni realtà, anche di quella drammaticamente più nera e funesta.
Sono giorni bui, e condividiamo con voi questo tratto di strada. Non possiamo smuovere montagne di richieste inascoltate, di volontà a cui sono tarpate le ali, di interessi di chi – forse - preferisce guadagnare sulle spalle dei poveri…
Ma camminiamo con voi e vi siamo vicini. Anche a nome di tutta la comunità cristiana e dei sacerdoti vi ripetiamo:

Non arrendetevi! Siete nostri fratelli e sorelle!


don Franco, don Corrado, don Marco


 

Una sola famiglia, cibo per tutti: è compito nostro
La Chiesa italiana aderisce alla campagna di Charitas Internationalis e lanciata da papa Francesco per dare voce a tutti coloro che soffrono silenziosamente la fame.
Si può firmare l’appello che sarà presentato all’Onu per chiedere una legislazione più attenta al diritto al cibo per tutti



 

PREGHIERA
Se dovessi scegliere
una reliquia della tua Passione,
prenderei proprio quel catino
colmo d’acqua sporca.
Girare il mondo con quel recipiente
e ad ogni piede cingermi dell’asciugatoio
e curvarmi fino a terra,
non alzando mai lo sguardo
oltre il polpaccio
per non distinguere
i nemici dagli amici,
e lavare i piedi
del vagabondo, dell’ateo,
del drogato, del carcerato, dell’omicida.
di chi non mi saluta più,
di quel compagno per cui non prego più.
In silenzio...
finché tutti abbiano capito,
nel mio, il Tuo amore.

(Preghiera attribuita a Madeleine Delbrêl)

 


 

le novità della settimana:

Festa di S. Barbara - Patrona di Villacidro - scarica la locandina

- lunedì 1 dicembre ore 17.00 Triduo in onore di S. Barbara;
- martedì 2 dicembre ore 17.00 Triduo in onore di S. Barbara;
- mercoledì 3 dicembre ore 17.00 Celebrazione Eucaristica per tutti i benefattori vivi e defunti;
- giovedì 4 dicembre solennità della Patrona:
ore 08.00 S.Messa (Cappella salane Farigu)
ore 10.00 S.Messa (Cappella salone Farigu)
ore 16.00 Processione: Cappella salone Farigu, via Lavatoio, via Parrocchia, via Stazione, via Regione Sarda, via Repubblica, via Ciusa, chiesa Madonna del Rosario.
ore 17.00 Solenne Concelebrazione a seguire festa in piazza.
- sabato 6 dicembre:
ore 17.00 Festa della Famiglia. Sono invitati tutti gli sposi, in particolare i coniugi che quest’anno festeggiano il 60° 55° 50° 45° 40° 35° 30° 25° 20° 15° 10° 1° anniversario di matrimonio.
- domenica 7 dicembre:
ore 18.00 Auditorium: per le COPPIE di SPOSI Incontro di spiritualità su pagine scelte di sposi e famiglie della Bibbia attualizzate ai nostri giorni - scarica la locandina
- lunedì 8 dicembre:
Ore 10.00 “L’Albero della Vita”: BENEDIZIONE DELLE FAMIGLIE dei bimbi nati negli ultimi mesi.

 

Centri di ascolto del Vangelo nelle case

Invito per tutti ad ascoltare, dialogare e riflettere sulla parola di Gesù

- martedì ore 19.30 Fam.Fabio Mocci, via S.Francesco
- giovedì ore 19.30 Fam.Adriano Atzori, viale d. Bosco 24
- giovedì ore 18.30 Fam.Martino Muntoni, via Cavour 8
- giovedì ore 19.15 Fam.Silvano Cabriolu, via R. Laconi 66


 

Continua a consultare gli eventi e le novità di questa settimana...


 

torna ad inizio pagina